«

»

dic 11 2015

Ancora cemento a Marconi

FacebookTwitterGoogle+Printcondividi

È in arrivo l’ennesimo solito immarcescibile palazzo in una zona a densità abitativa elevatissima, su una via soggetta a allagamenti (via Portuense), con traffico congestionato. In una zona dove avremmo avuto bisogno di servizi e verde, non del solito cemento. Sembra poco plausibile che le istituzioni Regionali, Comunali,  20151208_145716Municipali in questi anni non abbiano valutato l’impatto ambientale di questo nuovo mostro di cemento in termini di viabilità e vivibilità della zona.

Ad agosto 2015 un articolo del Corriere della Sera evidenziava come nell’area fossero presenti, stando all’articolo, problemi di autorizzazioni. Per qualche mese (nel periodo estivo) i lavori furono bloccati ma ormai proseguono di gran lena con una nuova entrata nella gestione delle vendite (come si può vedere dalla foto).

 

area-portuense-cristoforiNella foto in alto l’area (spazio chiaro) su cui sorgerà il nuovo mostro di cemento di 7-8 piani con parcheggi (residenziali? pubblici?) sotterranei. Ci sarebbe da chiedersi due cose: la prima riguarda i permessi. Quindi ora è tutto regolare? progedil-portuense-ilmessaggero

Così hanno accertato le autorità? Se è cosi siamo contenti per la regolarità amministrativa.E forse saranno contenti i tanti che cederanno alle lusinghe della locandina pubblicitaria che magnifica la nuova opera.

 

Ma la seconda domanda, più pesante, e che può interessare cittadini, associazioni, organi di stampa e informazione, è questa: sono stati valutati gli impatti ambientali sulla zona? quale disciplina del traffico si intende utilizzare? come prevenire per i nuovi residenti (ma anche per chi già vi risiede) i periodici allagamenti della zona?

A questa domanda articolata ci si aspetta che le Istituzioni sappiano rispondere.

Per la politica stendiamo un velo pietoso.

 

 

ads by epas4.net: Vola air berlin

Dettagli sull'autore

admin

admin di marconivideodem