«

»

ago 11 2016

Il contratto di Servizio tra AMA e Comune di Roma

FacebookTwitterGoogle+Printcondividi

In questi giorni va di moda parlare di AMA (m’ama o non m’ama) e di #Romapulita o meno.

Zona pulita o meno, puzza e afrori, emergenza sanitaria e rifiuti in viaggio.

Il tutto condito, spesso, da una forte ignoranza. Nel senso di ignorare. Molti si stupiscono e plaudono ai passaggi ripetuti di mezzi AMA nel quariere Marconi (forse anche in altre zone di Roma) ma qui parliamo di Marconi. E allora alla base di tutto occorrerebbe capire quali sono i meccanismi, le frequenze di passaggio e il tipo di servizio assicurato.

Questi documenti sono la base del monitoraggio con il quale noi cittadini possiamo sapere se l’azienda incaricata del Servizio funziona e se l’Amminsitrazione svolge con diligenza il suo ruolo di guida politica e di verifica e controllo.

L’attuale contratto di servizio stipulato tra la precedente Giunta (con l’assessore Estella Marino) e l’azienda (con l’allora AD Fortini) copre il periodo aprile 2016-diecembre 2018

In generale possiamo dire che:

“(…) nel contratto di servizio l’ente locale si rapportacon il soggetto erogatore in qualità di committente, con il potere di:
  • negoziare le quantità del servizio da erogare ed irelativi corrispettivi economici;
  • individuare gli standard di qualità;
  • determinare le modalità di vigilanza e controllo delle aziende esercenti i servizi
  • pubblici.
Nell’ambito dell’amministrazione di Roma Capitale,in particolare, il contratto diservizio è considerato come lo strumento primario di gestione dei rapporti normativi ed economici tra l’ente e le sue società di servizio pubblico (…)”

Su questa pagina del Comune di Roma trovate tutti i documenti

https://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW1104393

Qui trovate gli allegati

https://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW1104037

e qui nello specifico il Municipio XI

https://www.comune.roma.it/resources/cms/documents/Delib77del12maggio2016CdSAmaAllB11CartaMunicipaleMunicipio11.pdf

In particolare vedrete che per il Municipio XI, come per gli altri, sono indicate le suddivisioni per

Aree Elementari Territoriali (AET)

cioè aree omogenee dal punto di vista dimensionale e delle caratteristiche urbanistiche (densità abitativa, viabilità, spazi verdi, ecc .), della vocazione turistica/commerciale/residenziale, delle esigenze delle istituzioni locali.

Quelle di pertinenza di Marconi sono: Fermi A15BA, Marconi A15BB, Oderisi da Gubbio A15BC

In particolare a pagina 43 del documento che tratta del Municipio 11 vengono descritte le frequenze settimanali  di passaggio per lo svuotamento cassonetti:

7 su 7 per il secco residuo; 3 su 7 per carta, organico e multi; 0,5 per il vetro

A pagina 56 sono illustrate invece le frequenze settimanali di passaggio per il servizio di spazzamento manuale assistito e per il servizio di spazzamento meccanizzato.

Spero che la lettura del documento possa servire ad affrontare il tema con più raziocinio.

 

 

ads by epas4.net: Vola air berlin

Dettagli sull'autore

epas

Enrico Pasini ideatore ed animatore di MarconiVideoDem, ama fotografare, viaggiare e curiosare.