«

»

giu 28 2017

PUP Fermi: bocciato

FacebookTwitterGoogle+Printcondividi

Riprendiamo da Roma Today la notizia sulla mozione presentata da Marco Palma che chiede la bocciatura del progetto. Le opposizioni tutte hanno condiviso il documento. Nella maggioranza pentastellata la consigliera M5S Restivo vota con le opposizioni. Nell’articolo di Roma Today le posizioni espresse con la parola a Marco Palma (Fdi), Manuela Simoneschi (M5S) e Riccardo Micheli (Comitato NO Pup)

Per chi volesse avere un quadro storico sull’evoluzione della vicenda qui il link ai vari articoli pubblicati sul nostro sito

 

Il Municipio XI boccia il PUP di via Fermi: sulla riqualificazione dell’area bisognerà aspettare

Cancellare il parcheggio interrato di via Fermi dal piano dei PUP. Anni addietro una delibera d’iniziativa popolare,  portata avanti dal locale comitato NoPup, aveva finito per incagliarsi nei cassetti  di Roma Capitale. Ora l’idea di eliminare quel parcheggio, è tornata d’attualità. A riportarla in auge, hanno infatti provveduto i consiglieri municipali di Fratelli d’Italia che, nella mattinata di martedì 26, hanno presentato un’apposita mozione.bocciato-720x340

LA MOZIONE SU VIA FERMI - Nel documento, poi integralmente condiviso da tutte le forze di opposizione, sono state avanzate due proposte. La prima, impegnava il presidente Torelli e la sua Giunta ad intercedere con la Sindaca. A Raggi viene chiesto  un provvedimento di revoca, utile all’eliminazione dei parcheggi sotterranei di via Fermi. L’altra istanza, sulla quale l’aula consiliare si è spaccata, riguardava  la riqualificazione della strada, la potatura dei platani lì presenti, e la ripiantumazione dei marciapiedi laterali. “La maggioranza è andata in crisi – racconta il consigliere Marco Palma, primo firmatario dell’atto – ma non è una novità perché, su questo tema, a turno la maggioranza va sempre  in crisi. La vera notizia è che il M5s ha deciso di dividere in due parti la mozione, cosa che già suscita molte perplessità sul piano regolamentare. Lo ha fatto, per bocciare la riqualificazione di via Fermi. Una scelta che, per quanto mi riguarda, è politicamente folle e comunque non è stata condivisa da tutti i cosiddetti portavoce”. La consiliera penstastellata Maria Cristina Restivo si è infatti espressa come i colleghi dell’opposizione.

VIA FERMI E LA PREFERENZIALE DI MARCONI - A spiegare le ragioni del Movimento Cinque stelle, o almeno della sua larga parte, ha provveduto la Capogruppo Manuela Simoneschi. “Noi siamo assolutamente favorevoli all’eliminazione del PUP, cosa della quale ci siamo battuti anche quando non eravamo consiglieri. Per quanto riguarda il rifacimento di via Fermi, abbiamo ritenuto che quella formula fosse estremamente riduttiva. Con il progetto della preferenziale su viale Marconi – argomenta la Capogruppo pentastellata – è previsto un piano urbanistico che prevede la riqualificazione di tutta l’area. Per questo abbiamo bocciato quella parte della mozione: parlava solo di platani e di qualche essenza arboree ed è sembrata francamente limitativa”.

LA RIFLESSIONE – La votazione è stata commentata anche da Riccardo Micheli, il portavoce del Comitato che diede avvio alla delibera d’iniziativa popolare contro il PUP. “Nel progetto relativo alla corsia preferenziale di viale Marconi, non mi risulta ci siano fondi dedicati al rifacimento di via Fermi – ragiona il cittadino – la questione è abbastanza fumosa, tuttavia  considero postivamente l’intenzione del Municipio di riaccendere i riflettori sul PUP. Detto questo, è poi necessario che il Campidoglio sia realmente intenzionato a cancellarlo”.

 

ads by epas4.net: Vola air berlin

Dettagli sull'autore

admin

admin di marconivideodem