«

»

dic 17 2011

Per una delibera popolare che annulli il PUP Fermi

FacebookTwitterGoogle+Printcondividi

Il comitato NO PUP Fermi ha lanciato proprio  in questi giorni di metà dicembre  una raccolta firme che ha per obiettivo una seria e definitiva pressione sull’amministrazione comunale affinché annulli il parcheggio sotterraneo previsto in via Fermi.

Con questa iniziativa il Comitato NO PUP Fermi si propone di raccogliere 10.000 firme per poter presentare al Consiglio Comunale di Roma una delibera popolare avente per oggetto l’annullamento dell’ordinanza 342 del 27/07/2010 per la realizzazione del parcheggio b1.4-207 e richiesta di procedere ad una riqualificazione di Via Enrico Fermi, mediante la sistemazione solo della parte superficiale, senza che nessuna delle opere da realizzare vada ad intaccare le alberature presenti.

Obiettivo sfidante che – insieme a quanto di positivo è stato fatto in questo anno, insieme al coinvolgimento di più forze politiche di diversi  orientamenti ed alla crescente attenzione che la cittadinanza attiva ha saputo convogliare su questo tema – può contribuire ad assestare un colpo definitivo ad un progetto da più parte avversato e del quale ormai riesce difficile trovare una qualche traccia di pubblica utilità.

Del resto al Sindaco ed alla Giunta del Comune di Roma non dovrebbe occorrere molto per capire come lo stesso orientamento di molti consiglieri comunali (in modo bipartisan) spinga all’annullamento del progetto su Via Fermi ed in generale ad una rivisitazione complessiva dell’intero piano urbano parcheggi . Questo ad esempio è stato il responso di un ordine del giorno votato in consiglio comunale il primo dicembre.

Sulla rivisitazione complessiva del piano urbano parcheggi un ulteriore spunto può essere rinvenuto anche nel pronunciamento della Cassazione che chiede di applicare  concretamente lo spirito della Legge Tognoli nell’adozione di parcheggi VERAMENTE pertinenziali.

Per dar forza e gambe all’obiettivo della delibera popolare possono firmare tutti i cittadini maggiorenni, con residenza nel comune di Roma (indipendentemente dal quartiere di residenza), muniti di un documento valido.

In questo fine settimana di sabato 17 e domenica 18 dicembre i cittadini possono firmare dalle 16.00 alle 19.30 presso Kaspita.it in Via Luca Valerio 45, presso il negozio di Rossi L, in Via E. Fermi 58 e agli angoli di Piazza Fermi, come riporta un comunicato del Comitato NO PUP Fermi (maggiori dettagli ed info qui).

Il Sindaco di Roma, in veste di Commissario Straordinario per l’Emergenza Traffico e Mobilità ha nelle sue mani il si od il no definitivo al PUP Fermi; non tener conto delle richieste  di questi cittadini che reclamano una riqualificazione per via Enrico Fermi significherebbe  produrre una cesura tra istanze civiche e capacità della politica e dell’amministrazione pubblica di saperle raccogliere, mediare e portare a soluzione.

Carla Boto – segretario del circolo PD Marconi – valuta positivamente l’iniziativa delle raccolta di firme per la presentazione di una delibera popolare: “Tutte le volte che i cittadini vogliono utilizzare gli strumenti di democrazia partecipata per poter concorrere alle decisioni sui propri territori, è un fatto altamente positivo. In questi giorni mi recherò anche io a firmare”.

ads by epas4.net: Vola air berlin

Dettagli sull'autore

admin

admin di marconivideodem